Scrivici per investire in una consulenza o videocorso compilando il Modulo contatti (CLICCA QUI)

 

Email Segretaria@networkdlp.it

 

 

AVVOCATO TRIBUTARISTA Featured

Scritto da Avv. Federico Pau
Vota l'articolo!
(5 voti)

L’avvocato tributarista (o avvocato fiscalista) ha la funzione di rappresentare e difendere contribuenti ed imprese che hanno ricevuto lettere e/o atti dell’Agenzia delle Entrate (ad esempio, inviti, questionari, avvisi di accertamento, atti di contestazione) o controlli in azienda da parte dell’Agenzia delle Entrate o della Guardia di Finanza. Ciò nella fase di verifica e, ancor di più, all’interno del processo tributario, che si svolge davanti alle Commissioni Tributarie.

***

Prima di esaminare nel concreto il testo del contributo, se è la tua prima volta qui, ecco

ALCUNI DEI SERVIZI DEI PROFESSIONISTI

DEL NOSTRO NETWORK

DIPARTIMENTO TRIBUTARISTI

 Ti difendiamo da cartelle, avvisi di accertamento o verifiche fiscali, e combattiamo nel processo per farti ottenere l’annullamento o ti rappresentiamo per trovare un accordo con l'Agenzia delle Entrate e ridurre il debito;

 Ti aiutiamo, grazie agli strumenti della pianificazione internazionale: - a proteggere il tuo patrimonio, conti correnti, immobili, beni, e renderli "intoccabili", con trust, società estere od altri strumenti avanzati di protezione; - a ridurre o azzerare le tasse pianificando il trasferimento all'estero della tua impresa, attività e/o dei tuoi assets, aprendo società estere, o trasferendo la tua residenza fiscale all'estero, utilizzando tutti i paradisi fiscali a tuo vantaggio; - a creare un PIANO B, per tutelarti qualsiasi cosa accada in Europa, anche acquisendo molteplici permessi esteri di residenza permanente o di lungo periodo, o persino seconde cittadinanze;

DIPARTIMENTO PENALISTI

 Ti difendiamo e creiamo per te la strategia migliore per arrivare alla tua assoluzione totale.

DIPARTIMENTO CIVILISTI

 Ti aiutiamo a far valere le tue ragioni, e puoi affidarci il compito di scrivere e diffidare o “denunciare” - in qualità di tuoi avvocati - chi non ti ha pagato o chi ti sta recando un danno od un disagio.

Se sei un professionista e vuoi unirti al network clicca qui.

***

Vai alla Pagina Principale e usa il modulo per contattarci e richiedere una consulenza: https://www.studiotributariodlp.it 

***

L’avvocato tributarista, in particolare, è un esperto in grado, innanzitutto, di rappresentare aziende e contribuenti recandosi egli stesso, al posto del contribuente, agli incontri con l’Agenzia delle Entrate e qui instaurare un confronto con l’Ufficio, e far in modo che tutto si svolga nel massimo rispetto dei diritti del contribuente.

Le opportunità celate dietro tale fase sono molte, esemplificando, si potrà effettuare uno screening delle richieste verificando la conformità alle norme di legge ed individuare la documentazione accessoria da offrire a supporto in aggiunta a quella demandata dall’Ufficio, eccepire l’eventuale violazione dei diritti del contribuente, offrire documentazione idonea a provare che il contribuente ha operato correttamente (anche sulla base di quanto indicato dalla giurisprudenza, che analizzando casi simili, spesso può dirci quale documentazione è sufficiente per dimostrare la correttezza fiscale e quindi permetterci di contestare richieste di produzione documentale eccessive e non previste espressamente dalla legge).

Per quanto riguarda la fase successiva, questa inizia con la proposizione del ricorso, e da lì si instaura un vero e proprio processo di fronte ad i Giudici Tributari (ossia le Commissioni Tributarie), in vista del quale l’avvocato individuerà innanzitutto una strategia processuale ed individuerà tutti i motivi di ricorso (dalla costante lettura della giurisprudenza si evincono centinaia di diversi motivi formali che possono comportare l’annullamento di un atto, sulla scorta, in sostanza, del principio per cui un atto formato in spregio di un diritto od in spregio di una legge merita di essere annullato, a prescindere della responsabilità o meno del contribuente, con annullamento dell’atto e cancellazione del debito).

È fondamentale quindi per l’avvocato tributarista dedicare parte della propria giornata, ogni singolo giorno, allo studio delle correnti giurisprudenziali, perché solo la piena conoscenza di tutte queste correnti può creare consapevolezza in ordine a tutti i potenziali motivi di ricorso eccepibili nei confronti di un dato atto e permettere al difensore di elaborare un ricorso contenente tutti i motivi che potrebbero condurre a tale annullamento e conseguente vittoria processuale. Anche perché, salvo casi eccezionali di motivi rilevabili d’ufficio, se un motivo non viene eccepito sin dall’inizio, non è possibile eccepirlo successivamente nel corso del processo né nei gradi successivi e quindi, se anche per assurdo nel corso del processo o nel giudizio di appello risulti evidente che l'atto è meritevole di annullamento sulla scorta del motivo non indicato in sede di ricorso, ormai sarà tardi per eccepirlo e l'atto rimarrà valido.

Ancora, oltre ai profili formali, l’avvocato deve difendere le ragioni del proprio cliente anche in "fatto", ed in questo caso è fondamentale, non solo produrre documentazione a supporto, ma anche saper evidenziare eventuali carenze probatorie da parte dell’Agenzia delle Entrate, e saper argomentare in maniera eccellente, dato che, in molti casi, le “versioni” degli eventi sono due, contrapposte, e quella che prevarrà sarà spesso la versione più logica, più verosimile e che presenta maggiori riscontri, e, quindi, occorre saper spiegare perché la propria è la versione più logica, perché la propria è la più verosimile, quali riscontri vi sono della propria versione e per quale motivo sono così importanti.

Vi è inoltre una parte del processo dedicata alla produzione di documenti nonché alla produzione di memorie illustrative, che possono essere in alcuni casi delle vere e proprie arringhe finali, e, la storia (da Aristotele ai nostri giorni) ci insegna, quanto le capacità di esposizione ed argomentazione abbiano peso.

Quindi, l’avvocato tributarista, come ogni avvocato, a mio avviso, se vuole essere un vero esperto ed occuparsi di processi tributari, dovrà padroneggiare in maniera totale e completa la totalità delle normative fiscali e tributarie, le tantissime correnti giurisprudenziali formatesi in ambito tributario e, da ultimo, l’arte dell’argomentazione processuale, della comunicazione, della persuasione, dell’eloquenza.

Tutto ciò comporta che un avvocato tributarista, a parer mio, per raggiungere questi livelli di eccellenza, potrà necessariamente occuparsi solo di questi aspetti. Solo dedicando la totalità del proprio tempo a trattare processi tributari si potrà aspirare a raggiungere livelli di massima expertise.

***

Chi aspira ad occuparsi di ricorsi e processi tributari non può quindi dedicare il proprio tempo ad altro se non a quello, ad esempio, non può dedicare il proprio tempo a gestire questioni contabili, dichiarazioni o a seguire la corretta ordinaria gestione fiscale e contabile delle aziende, ci sono professionisti ben più specializzati in questo, non può dedicare il proprio tempo a seguire procedure di esdebitazione, anche in questo caso ci sono professionisti che fanno esclusivamente quello, non può dedicare il proprio tempo a fare il consulente in azienda o a dare supporto fiscale alle start up.

In tutti questi casi ci sono professionisti, a volte avvocati, a volte dottori commercialisti, ben più specializzati, che si occupano esclusivamente di tali tematiche, ed è da loro che è giusto che clienti interessati a tali servizi si facciano assistere.

Penso che ciascuno di noi professionisti debba scegliere la propria mini-nicchia di riferimento, quella che rappresenta le proprie passioni (ma che rappresenta anche il core business della propria attività di impresa, ossia il perché la maggior parte dei suoi clienti si rivolge a lui), ed occuparsi esclusivamente di quella nicchia.

Penso che solo così si possa trarre la massima soddisfazione dal proprio lavoro, e sentirsi, onestamente, anche eticamente in regola con la propria coscienza, ed entrambe rappresentano caratteristiche indispensabili per mantenere un’ottima qualità della vita.

Quindi se siete l’Amministratore Delegato di un’azienda e cercate un esperto in fiscalità internazionale per un parere, ci sono professionisti che hanno dedicato tutta la loro vita a quello e solo a quello, e che sono in grado di fornirvi il miglior parere possibile, ed è giusto scegliate loro. Noi stessi, quando ci scrive un cliente che a ben vedere ha bisogno di un diverso tipo di professionista, lo indirizziamo verso qualcuno che riteniamo sia il migliore nel suo campo, e ritengo sia più che giusto così.

Quanto ai colleghi che stanno scoprendo (e non è mai troppo tardi per farlo) le proprie vere passioni e la propria vera nicchia, magari, può essere utile farsi queste domande: qual è il tipo di cliente che vi chiama più frequentemente? quelli che vi chiedono pareri o consulenze? Se si, scegliete di essere i migliori in questo, scegliete di essere il miglior ausilio possibile per permettere a vostri clienti di prendere una decisione cosciente. Se, per l’opposto, sentite dentro di voi il desiderio di combattere una battaglia per il vostro cliente all’interno di un processo, e quindi non riuscite a far altro che a pensare agli interessi di quel cliente (come se in gioco vi fosse il vostro stesso destino)? allora unitevi alla schiera di chi ha deciso di seguire questo cammino, e prefiggetevi di farlo al meglio, di essere i migliori in quello, di fare soltanto quello, di leggere decine di nuove sentenze ogni giorno, di leggere libri in continuazione che vi aiutino a migliorare. D'altronde quando si sono trovate le proprie vere passioni non pesa vivere queste passioni al di fuori di orari d'ufficio, perché, per l'appunto, sono le proprie passioni, da cui si trae appagamento, piacere e soddisfazione.

E poi, se avrete dubbi sulle scelte fatte, potrete fermarvi un attimo a guardare i risultati ottenuti per stabilire se sono scelte corrette.

Non avete mai sbagliato un parere ed avete fornito puntualmente ai vostri clienti le informazioni di cui avevano bisogno? Probabilmente è quella la vostra strada.

Avete aiutato determinate categorie di imprese ad operare in maniera fiscalmente efficiente e vi piace farlo?

Quella probabilmente è la vostra strada, decidete di essere il punto di riferimento per quella categoria e per quella prestazione.

Avete vinto tutti i processi che avete fatto fino ad ora? Probabilmente potrebbe essere quella la vostra strada ed è fantastico (seppur raro)  incrociare colleghi appassionati nei corridoi delle commissioni tributarie in attesa ciascuno del proprio processo.

Troppo spesso incontro colleghi in quei corridoi che in quel momento vorrebbero trovarsi da un'altra parte, a fare qualcosa di diverso, e dispiace perché ognuno di noi è unico, ha le sue predisposizioni, e quando si arriva ad un momento di sofferenza personale e frustrazione è spesso perché si decide di perseguire una strada diversa dalla propria, quando basterebbe stringere per un attimo i denti e decidere di abbracciare le proprie predisposizioni per far scomparire quella frustrazione e trovare un ruolo ed una posizione nel lavoro e nel mercato più appagante. 

 

***

Vai alla Pagina Principale e usa il modulo per contattarci e richiedere una consulenza: https://www.studiotributariodlp.it 

***

Letto 1256 volte