Stampa questa pagina

Utilizzo di false fatture: ecco quando si può essere assolti dal reato

Scritto da
Vota l'articolo!
(0 voti)

Utilizzo di false fatture: ecco quando si può essere assolti dal reato

Torna alla Pagina Principale: https://www.studiotributariodlp.it 

Iscriviti al nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCwYYt0S4B1mOlNSbg7P584w?sub_confirmation=1

***

Per contattarci e richiedere una consulenza compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale (https://www.studiotributariodlp.it/index.php) o nella pagina contatti.

DLP Studio Tributario è stato accettato per entrare a far parte del Network Internazionale YITL (yourinternationaltaxlawyers.net), che aspira a creare un punto di contatto tra i migliori avvocati tributaristi internazionali al mondo ed i clienti.

Per aiutare un sempre maggior numero di persone, e ridurre i costi per i contribuenti relativi ad attività consulenziali su misura, il network YITL ha predisposto due nuovi CORSI RIVOLTI A TE CONTRIBUENTE, che ti permetteranno:

CORSO 1: delocalizzare guadagnandoci e/o trasformare la tua impresa nazionale in una impresa globale, individuare e scegliere consapevolmente gli Stati migliori per trasferire la tua residenza fiscale, gli Stati migliori per aprire una società offshore e gli Stati migliori per investire; incrementare i tuoi guadagni, ridurre o azzerare le tasse, scoprire ed accedere a lucrative opportunità in ambito internazionale, migliorare la tua qualità di vita, elaborare un piano B per tutelarti in caso di pandemie / guerre / aumenti di prezzi / blocco dei prelievi sui conti corrente e/o fallimento degli Istituti bancari di un dato Paese, o altri potenziali futuri problemi, ed da ultimo aumentare il tuo livello di libertà e sicurezza riguardo il futuro grazie ad un elaborato sistema di tax planning internazionale: https://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-1

CORSO 2: iniziare a risparmiare tasse immediatamente scoprendo i 10 cavilli fiscali nascosti, utilizzati dagli appartenenti alla élite, ed ignorati dal 99.9 per cento delle persone, per pagare molte meno tasse rispetto all’imprenditore medio, anche senza trasferire la propria residenza fiscale né spostarsi in altri Stati, e cambiare drasticamente la tua mentalità per quanto riguarda le decisioni di vita ed imprenditoriali, di modo tale da associare a ciascuna decisione anche un guadagno e risparmio fiscalehttps://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-2

Abbiamo concordato una riduzione di prezzo dei corsi a beneficio dei clienti di DLP, esteso recentemente anche utenti e visitatori di questo sito; per accedervi potete contattare il network all’indirizzo info@yourinternationaltaxlawyers.net, scrivendo nell’oggetto della mail “discount” ed il corso a cui siete interessati, ed il network vi riconoscere uno sconto particolarmente alto rispetto al prezzo originario.

***

Fatture emesse con importi diversi da quelli dei reali corrispettivi? O fatture che non vengono emesse nonostante sia avvenuta la prestazione? O ancora fatture emesse per operazioni inesistenti, o fatture falsificate al solo fine di poter disporre di un anticipo dalla propria banca?

Si tratta, in buona evidenza, di una gamma di ipotesi diverse, ma che potrebbero ben essere riassunte – forse un po’ superficialmente – sotto l’etichetta di “false fatture”. Un fenomeno non certo raro o nuovo all’interno del nostro sistema economico, e che espone l’autore dell’illecito a una serie di sanzioni che possono comprendere anche una condanna penale e, dunque, la reclusione.

Ma le fatture false comportano sempre una simile conseguenza? O ci sono alcuni casi in cui si può essere assolti dal reato?

Abbiamo individuato tre diverse ipotesi, già sperimentate in sede giurisprudenziale, in cui – effettivamente – all’emissione di una fattura falsa non è corrisposto un reato. Per maggiori informazioni vi invitiamo tuttavia fin d’ora a contattare il nostro studio per poter disporre di una consulenza qualificata e personalizzata.

Il pagamento delle fatture false

Il primo caso che vogliamo portare all’attenzione è quello evidenziato non troppo tempo fa dalla posizione della Suprema Corte con la sentenza Cass n. 30159 del 15 giugno 2017, che è intervenuta in tema di reato per fatture per operazioni inesistenti, dichiarando che qualora il contribuente provveda al pagamento delle fatture false e alla loro registrazione in contabilità, tali elementi dovranno essere considerati dal giudice penale, il quale escluderà la condanna per il reato di emissione di fatture false.

In tale fattispecie, a nulla rileva che l’emittente della fattura falsa abbia omesso di presentare le relative dichiarazioni fiscali e i versamenti conseguenti, poiché da queste circostanze non deriva necessariamente l’inesistenza oggettiva delle operazioni che sono indicate nelle fatture incriminate.

In altri termini, l’emissione di una fattura falsa viene “penalmente sanata” dalla registrazione del documento dal cliente finale e dal pagamento attraverso bonifici e altri sistemi facilmente tracciabili, come gli assegni. Assume così “indubbio rilievo” l’annotazione dei documenti nella contabilità della società controparte e il relativo pagamento.

Consegna di documenti fiscali falsi

Una seconda ipotesi di “depenalizzazione” dell’ipotesi di falsa fatturazione di cui all’art. 8 del d. lgs. 74/2000 (appunto, rubricato “Emissione di fatture false o altri documenti per operazioni inesistenti”), è quella legata alla presenza di un documento fiscale falso, formato dal terzo che lo ha ricevuto “in bianco” dall’emittente. In altri termini, la più remota sentenza Cass n. 50628 del 3 dicembre 2014, ha ristretto l’ambito di applicazione del reato penalmente rilevante alle sole ipotesi di consegna dei documenti fiscali falsi.

Nella fattispecie di cui si sono occupati i giudici della Terza sezione penale, dunque, sono cadute le accuse nei confronti di un imprenditore che era stato accusato di aver consegnato a terzi dei bollettari per l’emissione delle fatture che riportavano solamente la propria partita IVA e il timbro con la ragione sociale. Mancando infatti gli altri elementi formali utili per poter ritenere la fattura formata, il fatto contestato non poteva essere ricondotto alla fattispecie di cui in reato.

Di qui, se possibile, la riconduzione del caso specifico a un diverso reato tributario: non l’emissione di una fattura falsa, quanto la formazione potenziale di eventuali fatture false da parte di un soggetto diverso dall’emittente.

Disconoscimento delle fatture false

L’ultima condotta che conduce a escludere la configurabilità di reato di fatture false è quella su cui si è espressa da pochi mesi la Cassazione con sentenza n. 25552 del 10 giugno 2019, in accoglimento del ricorso presentato da un manager che era stato condannato per bancarotta fraudolenta.

In sintesi, i giudici della Suprema Corte hanno affermato che l’imprenditore non può essere condannato per il reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti, nel caso in cui la fattura sia disconosciuta dall’amministratore della società utilizzatrice, che risulta essere una testa di legno, ovvero un prestanome che sostituiva, anche formalmente, il reale dominus.

Evidentemente, le casistiche che sopra abbiamo riassunto costituiscono solamente una parte del ventaglio di ipotesi di non configurabilità del reato di false fatturazioni. Per poter disporre di maggiori informazioni e valutare il vostro caso specifico, vi invitiamo a contattare il nostro studio usando il modulo dei contatti.

Torna alla Pagina Principale: https://www.studiotributariodlp.it 

Iscriviti al nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCwYYt0S4B1mOlNSbg7P584w?sub_confirmation=1

***

Per contattarci e richiedere una consulenza compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale (https://www.studiotributariodlp.it/index.php) o nella pagina contatti.

DLP Studio Tributario è stato accettato per entrare a far parte del Network Internazionale YITL (yourinternationaltaxlawyers.net), che aspira a creare un punto di contatto tra i migliori avvocati tributaristi internazionali al mondo ed i clienti.

Per aiutare un sempre maggior numero di persone, e ridurre i costi per i contribuenti relativi ad attività consulenziali su misura, il network YITL ha predisposto due nuovi CORSI RIVOLTI A TE CONTRIBUENTE, che ti permetteranno:

CORSO 1: delocalizzare guadagnandoci e/o trasformare la tua impresa nazionale in una impresa globale, individuare e scegliere consapevolmente gli Stati migliori per trasferire la tua residenza fiscale, gli Stati migliori per aprire una società offshore e gli Stati migliori per investire; incrementare i tuoi guadagni, ridurre o azzerare le tasse, scoprire ed accedere a lucrative opportunità in ambito internazionale, migliorare la tua qualità di vita, elaborare un piano B per tutelarti in caso di pandemie / guerre / aumenti di prezzi / blocco dei prelievi sui conti corrente e/o fallimento degli Istituti bancari di un dato Paese, o altri potenziali futuri problemi, ed da ultimo aumentare il tuo livello di libertà e sicurezza riguardo il futuro grazie ad un elaborato sistema di tax planning internazionale: https://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-1

CORSO 2: iniziare a risparmiare tasse immediatamente scoprendo i 10 cavilli fiscali nascosti, utilizzati dagli appartenenti alla élite, ed ignorati dal 99.9 per cento delle persone, per pagare molte meno tasse rispetto all’imprenditore medio, anche senza trasferire la propria residenza fiscale né spostarsi in altri Stati, e cambiare drasticamente la tua mentalità per quanto riguarda le decisioni di vita ed imprenditoriali, di modo tale da associare a ciascuna decisione anche un guadagno e risparmio fiscalehttps://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-2

Abbiamo concordato una riduzione di prezzo dei corsi a beneficio dei clienti di DLP, esteso recentemente anche utenti e visitatori di questo sito; per accedervi potete contattare il network all’indirizzo info@yourinternationaltaxlawyers.net, scrivendo nell’oggetto della mail “discount” ed il corso a cui siete interessati, ed il network vi riconoscere uno sconto particolarmente alto rispetto al prezzo originario.

Letto 11313 volte
DLP

Related items