Compila il Modulo contatti o contattaci via whatsapp (no sms) 3791893087 

TASSAZIONE A SOCIETA' ITALIANA SUI COMPENSI PER LE PRESTAZIONI DI COLLABORAZIONE  TELEVISIVA  SVOLTE DA PARTE DI UN  EX CALCIATORE RESIDENTE NEL REGNO UNITO SENZA SEDE FISSA IN ITALIA.  ANNULLATO L'AVVISO DI ACCERTAMENTO STANTE L'ASSENZA DI OBBLIGO D RITENUTE FISCALI IN MANCANZA DI SEDE FISSA DEL COLLABORATORE (ai sensi dell'art. 14, comma 1 della Convenzione Italia-Regno Unito).

Estratto: “le tesi dell'Agenzia sono infondate ed illegittime, in riferimento al preciso disposto ex art. 14 della Convenzione Italia- Regno Unito, considerando che la presenza del signor X presso gli studi della società XX, è limitata nel tempo strettamente necessario allo svolgimento dell'attività collaborativa concordata con la società medesima, presso cui lo stesso non ha una base fissa, nè si avvale della struttura della società, di un ufficio, di personale, di linee telefoniche dedicate o d'altro, stante la mera presenza in date concordate tra le due parti. Inoltre sussiste una clausola di esclusiva, stabilita nel contratto di collaborazione, in base alla quale il signore può ricevere clienti, nè rilasciare interviste ad altri operatori televisivi, per cui non sussiste alcuna autonomia nello svolgimento dell'attività presso la società. Quanto testè esposto dimostra palesemente la carenza di una base fissa, presso la società, nello Stato Italiano”.

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Partita Iva estera e lavorare in Italia: si può?

Pubblicato in Contenzioso Tributario
Sabato, 14 Novembre 2020 23:13

Nomina e obblighi del rappresentante fiscale

Nomina e obblighi del rappresentante fiscale

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Agenzie di viaggio: quando l’Agenzia delle Entrate sbaglia nell’attribuire la stabile organizzazione in Italia

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Caso. Docente tedesca operante in Italia. Dove paga le tasse?

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Lavorare all'estero: dove pagare le tasse? Ecco una piccola guida fiscale

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Controlli fiscali dell’Agenzia delle Entrate al freelance residente all’estero ma con clienti in Italia. 3 cose da sapere.

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Estratto: “Nella fattispecie di cui all'art. 24, paragrafo 2, capoverso b), della Convenzione, l'interpretazione letterale deve prendere atto che, al ricorrere delle condizioni previste dalla stessa disposizione, l'esclusione, dalla base imponibile delle imposte italiane, dei redditi derivanti dai dividendi pagati ad una società (diversa da una società di persone) residente della Repubblica italiana da parte di una società residente della Repubblica federale di Germania, il cui capitale sociale è direttamente detenuto per almeno il 25 per cento dalla società italiana, è espressa in termini incondizionati e non correlata all'ipotetico ulteriore presupposto della doppia imposizione giuridica, nella specie della contemporanea imposizione, alla fonte, sugli stessi dividendi, da parte dello Stato tedesco”.

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Al tuo arrivo in aeroporto o in treno hai avuto come sorpresa quella del sequestro del denaro contante e/o di altri beni di ingente valore che avevi portato con te? Stai organizzando una partenza e pensi di portare in valigia denaro contante?

Pubblicato in Contenzioso Tributario

Estratto: “ha del tutto omesso di esaminare le allegazioni difensive della società, supportate da produzione documentale, in ordine al fatto che l'effettiva amministrazione di XXX Holding si svolgeva in Olanda, ove avevano luogo i consigli di amministrazione e le assemblee dei soci e dove la società aveva la materiale disponibilità dei locali necessari ai fini dello svolgimento delle attività di amministrazione e gestione”.

Pubblicato in Contenzioso Tributario
Pagina 1 di 2