Scrivici per acquistare una prima consulenza compilando il Modulo contatti (CLICCA QUI)

 

Email Segretaria@networkdlp.it

 

 

Avviso di Accertamento: Cosa È e Come Difendersi

Scritto da
Vota l'articolo!
(3 voti)

Avviso di Accertamento: Cosa È e Come Difendersi

L'avviso di accertamento è un atto fondamentale nel sistema tributario italiano. Emanato dall'Amministrazione finanziaria, questo documento ha lo scopo di contestare l'adempimento di una specifica obbligazione tributaria da parte del contribuente. Ma cosa significa esattamente ricevere un avviso di accertamento e come dovrebbe comportarsi il contribuente? Scopriamolo insieme.

Cos'è un Avviso di Accertamento?

L'avviso di accertamento è un atto dell'Amministrazione finanziaria, come l'Agenzia delle Entrate o il Comune per l'IMU, che notifica al contribuente l'esistenza di un debito tributario. Questo atto è il risultato di un'attività di verifica fiscale, durante la quale l'Amministrazione controlla se il contribuente ha correttamente assolto al pagamento delle imposte dovute.

Come Difendersi da un Avviso di Accertamento?

Ricevere un avviso di accertamento può essere preoccupante, ma esistono diverse procedure che il contribuente può attivare per difendersi. Queste includono:

L'Acquiescenza

L'acquiescenza è una procedura che comporta la riduzione degli importi da versare fino ad un terzo o un sesto. Questo strumento, definito come acquiescenza, determina la riduzione degli importi da versare.

L'Accertamento con Adesione

L'accertamento con adesione è un accordo che permette una riduzione delle sanzioni previste, ma si deve comunque versare il 100% delle imposte. Dopo l'acquiescenza o l'accertamento per adesione, si possono rateizzare gli importi da versare.

L'Istanza in Autotutela

Se l'avviso di accertamento risulta illegittimo, il contribuente può fare ricorso o richiedere l'annullamento del provvedimento entro 60 giorni dalla notifica. Si può agire in autotutela tributaria per chiedere l'annullamento dello stesso se ci sono vizi manifesti.

Il Ricorso Giudiziario

Il contribuente ha 60 giorni dalla notifica dell'avviso di accertamento per difendersi attraverso un ricorso giudiziario. È importante rivolgersi a professionisti esperti in materia per scegliere la procedura migliore.

Conclusione

Ricevere un avviso di accertamento può essere un momento di stress, ma conoscendo i propri diritti e le possibili azioni da intraprendere, il contribuente può gestire la situazione in modo efficace e risolutivo.

avviso di accertamento annullabile

avviso di accertamento nullo

avviso di accertamento annullato

 

Leggi anche Avviso di Accertamento – Guida sull’AVVISO DI ACCERTAMENTO

***

ALCUNI DEI SERVIZI DEI PROFESSIONISTI

DEL NOSTRO NETWORK

DIPARTIMENTO TRIBUTARISTI

 Ti difendiamo da cartelle, avvisi di accertamento o verifiche fiscali, e combattiamo nel processo per farti ottenere l’annullamento o ti rappresentiamo per trovare un accordo con l'Agenzia delle Entrate e ridurre il debito;

 Ti aiutiamo, grazie agli strumenti della pianificazione internazionale ed all’ottimizzazione fiscale internazionale: - a proteggere il tuo patrimonio, conti correnti, immobili, beni, e renderli "intoccabili", con trust, società estere od altri strumenti avanzati di protezione; - a ridurre o azzerare le tasse pianificando il trasferimento all'estero della tua impresa, attività e/o dei tuoi assets, aprendo società estere, o trasferendo la tua residenza fiscale all'estero, utilizzando tutti i paradisi fiscali a tuo vantaggio; - a creare un PIANO B, per tutelarti qualsiasi cosa accada in Europa, anche acquisendo molteplici permessi esteri di residenza permanente o di lungo periodo, o persino seconde cittadinanze;

Se non sei ancora pronto per una consulenza diretta con noi, ma vuoi ugualmente fare qualcosa per pagare molte meno tasse e contributi con l’ottimizzazione fiscale internazionale, puoi iniziare acquistando su Amazon il libro “I segreti dell’ottimizzazione fiscale internazionale” scritto dall’Avv. Federico Pau, cliccando sul seguente link https://www.amazon.it/dp/B0C2S9ZYNB disponibile sia in formato cartaceo che digitale.

DIPARTIMENTO PENALISTI

 Ti difendiamo e creiamo per te la strategia migliore per arrivare alla tua assoluzione totale.

DIPARTIMENTO CIVILISTI

 Ti aiutiamo a far valere le tue ragioni, e puoi affidarci il compito di scrivere e diffidare o “denunciare” - in qualità di tuoi avvocati - chi non ti ha pagato o chi ti sta recando un danno od un disagio.

Se sei un professionista e vuoi unirti al network clicca qui.

*** 

Per contattarci e richiedere una consulenza o discutere del tuo caso, compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale https://www.studiotributariodlp.it

 

Letto 213 volte
DLP