Scrivici per investire in una consulenza o videocorso compilando il Modulo contatti (CLICCA QUI)

 

Email Segretaria@networkdlp.it

 

 

Test di presenza sostanziale negli Stati Uniti

Scritto da
Vota l'articolo!
(0 voti)

Test di presenza sostanziale negli Stati Uniti

***

Prima di esaminare nel concreto il testo del contributo, se è la tua prima volta qui, ecco

ALCUNI DEI SERVIZI DEI PROFESSIONISTI

DEL NOSTRO NETWORK

DIPARTIMENTO TRIBUTARISTI

 Ti difendiamo da cartelle, avvisi di accertamento o verifiche fiscali, e combattiamo nel processo per farti ottenere l’annullamento o ti rappresentiamo per trovare un accordo con l'Agenzia delle Entrate e ridurre il debito;

 Ti aiutiamo, grazie agli strumenti della pianificazione internazionale ed all’ottimizzazione fiscale internazionale: - a proteggere il tuo patrimonio, conti correnti, immobili, beni, e renderli "intoccabili", con trust, società estere od altri strumenti avanzati di protezione; - a ridurre o azzerare le tasse pianificando il trasferimento all'estero della tua impresa, attività e/o dei tuoi assets, aprendo società estere, o trasferendo la tua residenza fiscale all'estero, utilizzando tutti i paradisi fiscali a tuo vantaggio; - a creare un PIANO B, per tutelarti qualsiasi cosa accada in Europa, anche acquisendo molteplici permessi esteri di residenza permanente o di lungo periodo, o persino seconde cittadinanze;

Se non sei ancora pronto per una consulenza diretta con noi, ma vuoi ugualmente fare qualcosa per pagare molte meno tasse e contributi con l’ottimizzazione fiscale internazionale, puoi iniziare acquistando su Amazon il libro “I segreti dell’ottimizzazione fiscale internazionale” scritto dall’Avv. Federico Pau, cliccando sul seguente link https://www.amazon.it/dp/B0C2S9ZYNB disponibile sia in formato cartaceo che digitale.

DIPARTIMENTO PENALISTI

 Ti difendiamo e creiamo per te la strategia migliore per arrivare alla tua assoluzione totale.

DIPARTIMENTO CIVILISTI

 Ti aiutiamo a far valere le tue ragioni, e puoi affidarci il compito di scrivere e diffidare o “denunciare” - in qualità di tuoi avvocati - chi non ti ha pagato o chi ti sta recando un danno od un disagio.

Se sei un professionista e vuoi unirti al network clicca qui.

*** 

Introduzione:

Gli Stati Uniti (USA) ospitano milioni di immigrati giunti nel Paese per vari motivi, tra cui lavoro, studio e ricongiungimento familiare. In quanto cittadino non statunitense, è essenziale comprendere il sistema fiscale statunitense, che può essere complicato e confuso, soprattutto per coloro che non lo conoscono.

Un aspetto cruciale del sistema fiscale statunitense è il Substantial Presence Test (SPT), che viene utilizzato per determinare se un individuo è residente o non residente ai fini fiscali. Questo articolo fornirà una spiegazione approfondita del test di presenza sostanziale negli Stati Uniti, della sua importanza e di come funziona.

Che cos'è il test della presenza sostanziale?

Il test di presenza sostanziale è una formula utilizzata per determinare lo stato di residenza fiscale negli Stati Uniti di un individuo ai fini dell'imposta federale sul reddito. Il test misura il numero di giorni in cui un individuo è stato fisicamente presente negli Stati Uniti nell'arco di un triennio, tenendo conto di una media ponderata del numero di giorni di presenza nell'anno in corso, nell'anno precedente e nel secondo anno precedente .

Il SPT è importante perché determina se un individuo è residente negli Stati Uniti o non residente ai fini fiscali. Se un individuo soddisfa i criteri del SPT, è considerato un residente fiscale negli Stati Uniti e deve dichiarare il proprio reddito mondiale nella dichiarazione dei redditi negli Stati Uniti. Se un individuo non soddisfa i criteri del SPT, è considerato un non residente e deve solo dichiarare il reddito di origine statunitense nella dichiarazione dei redditi.

Chi è soggetto al test della presenza sostanziale?

Il SPT si applica ai cittadini non statunitensi che sono fisicamente presenti negli Stati Uniti. In generale, le persone che non sono cittadini statunitensi sono classificate come stranieri residenti o stranieri non residenti ai fini fiscali. Gli stranieri residenti sono tassati sul loro reddito mondiale, mentre gli stranieri non residenti sono tassati solo sul loro reddito di origine statunitense.

Ai fini fiscali, una persona fisica è considerata uno straniero residente se soddisfa il test della carta verde o il test della presenza sostanziale. Il test della carta verde viene soddisfatto se a un individuo è stato concesso lo status di residente permanente legale negli Stati Uniti dai servizi per la cittadinanza e l'immigrazione degli Stati Uniti (USCIS) e non è considerato un "collegamento più stretto" con un paese straniero.

Il SPT si applica alle persone che non soddisfano il Green Card Test ma che sono state fisicamente presenti negli Stati Uniti per un periodo specifico. Una persona fisica è considerata residente ai fini fiscali se soddisfa il test della presenza sostanziale per l'anno in corso.

Come funziona il test della presenza sostanziale?

La formula SPT conta il numero di giorni in cui un individuo è stato fisicamente presente negli Stati Uniti in un periodo di tre anni. La formula è la seguente:

1.     Conta tutti i giorni in cui un individuo è stato presente negli Stati Uniti durante l'anno in corso.

2.     Conta un terzo dei giorni in cui un individuo è stato presente negli Stati Uniti durante il primo anno precedente.

3.     Conta un sesto dei giorni in cui un individuo è stato presente negli Stati Uniti durante il secondo anno precedente.

Se la somma di questi tre numeri è 183 o più, l'individuo è considerato residente fiscale negli Stati Uniti per l'anno in corso. Se la somma è inferiore a 183, la persona fisica è considerata non residente ai fini fiscali.

Esempio:

Per illustrare come funziona il test della presenza sostanziale, si consideri il seguente esempio:

Sarah è una cittadina francese arrivata negli Stati Uniti il 1 gennaio 2021 e da allora è presente negli Stati Uniti. Sarah è stata presente anche negli Stati Uniti per 120 giorni nel 2020 e 60 giorni nel 2019.

Per determinare lo stato di residenza fiscale statunitense di Sarah per il 2021, applichiamo la formula SPT come segue:

1.     Conta tutti i giorni in cui Sarah è stata presente negli Stati Uniti nel 2021, ovvero 365 giorni.

2.     Conta un terzo dei giorni in cui Sarah è stata presente negli Stati Uniti nel 2020, ovvero 40 giorni (120/3).

3.     Conta un sesto dei giorni in cui Sarah è stata presente negli Stati Uniti nel 2019, ovvero 10 giorni (60/6).

La somma di questi tre numeri è di 415 giorni. Poiché il totale è superiore a 183 giorni, Sarah è considerata residente fiscale negli Stati Uniti per il 2021 e deve dichiarare il suo reddito mondiale nella sua dichiarazione dei redditi negli Stati Uniti.

Eccezioni al test della presenza sostanziale:

Esistono alcune eccezioni al SPT, che possono esentare le persone dall'essere considerate residenti fiscali negli Stati Uniti per l'anno in corso, anche se soddisfano i requisiti di presenza fisica. Le eccezioni più comuni sono la "Closer Connection Exception" e la "Exempt Individual Exception".

  1. Eccezione di connessione più stretta:

L'eccezione di connessione più stretta si applica alle persone che hanno una connessione più stretta con un paese straniero rispetto agli Stati Uniti. Per beneficiare di questa eccezione, un individuo deve soddisfare tutti i seguenti requisiti:

  • Essere fisicamente presenti negli Stati Uniti per meno di 183 giorni durante l'anno in corso.
  • Avere una residenza fiscale in un paese straniero durante l'anno in corso.
  • Avere un legame più stretto con un paese straniero che con gli Stati Uniti durante l'anno in corso.

Per dimostrare una connessione più stretta con un paese straniero, un individuo deve presentare il modulo 8840, " Dichiarazione di eccezione di connessione più stretta per gli stranieri", con l'IRS. Il modulo deve essere depositato entro il 15 giugno dell'anno successivo.

  1. Eccezione individuale esente:

L'Exempt Individual Exception si applica alle persone che sono esentate dal conteggio dei giorni di presenza negli Stati Uniti ai fini del SPT. Le categorie più comuni di soggetti esenti sono:

  • Individui stranieri legati al governo, come i diplomatici e le loro famiglie
  • Insegnanti e tirocinanti con visto J o Q
  • Studenti con visto F, J, M o Q

Le persone fisiche esenti non sono tenute a presentare una dichiarazione dei redditi negli Stati Uniti, ma possono scegliere di farlo se hanno un reddito di origine statunitense soggetto all'imposta sul reddito statunitense.

Conseguenze del fallimento del test di presenza sostanziale:

Se un individuo fallisce il SPT ed è considerato non residente ai fini fiscali, viene tassato solo sul proprio reddito di origine statunitense, come i salari guadagnati negli Stati Uniti, i redditi da locazione di proprietà statunitensi e le plusvalenze derivanti dalla vendita di attività statunitensi.

Tuttavia, se un individuo non riesce a soddisfare il SPT per un determinato anno ma soddisfa i criteri in un anno successivo, può essere soggetto a quella che è nota come "scelta del primo anno".

Dichiarazione di non responsabilità: parla sempre direttamente con un avvocato; i post del blog non sono una fonte di informazioni sufficiente per prendere decisioni, potrebbero non essere appropriati per la tua situazione e potrebbero non essere aggiornati nel momento in cui li leggi, parla sempre direttamente con un avvocato.

Servizi di Fiscalità Internazionale

Se è la tua prima volta, ecco alcuni esempi dei risultati che possiamo aiutarti a raggiungere nell’ambito della fiscalità internazionale:

- servizi di ottimizzazione fiscale internazionale, per ridurre le tue tasse (anche a zero);

- servizi di trasformazione della tua impresa tramite l’associazione, da un lato, dell’Intelligenza Artificiale, per ridurre i costi e aumentare il fatturato, e, dall’altro lato, la contemporanea ottimizzazione fiscale internazionale, per azzerare (o grandemente ridurre) le tasse.

- servizi di analisi a 360 gradi della tua situazione specifica (personale e lavorativa) per aiutarti a scegliere il/i paese/i migliore/i per le tue specifiche esigenze, che ti garantiscano sia il risparmio fiscale sia tutte ciò che desideri in base alle tue esigenze (ad esempio maggiori opportunità commerciali, qualità della vita migliore, assenza di burocrazia che frena la tua impresa, maggiori libertà personali, operative e di impresa);

- servizi di protezione dei tuoi beni, conti, immobili, assets digitali, ed altro;

- servizi per aiutarti a diventare un imprenditore internazionale/globale, in grado di utilizzare tutte le normative fiscali mondiali a proprio vantaggio;

- servizi di ideazione di strategie personalizzate per permetterti di beneficiare personalmente dei paradisi fiscali;

- servizi di creazione del piano mondiale individualizzato, che a seconda delle tue caratteristiche, individui tutte le opzioni al mondo di ottimizzazione fiscale internazionale per la tua specifica situazione;

- servizi di creazione di piani di protezione idonei a prevenire e proteggerti da accertamenti fiscali, che invece subiscono frequentemente, dopo 4-5 anni dall’espatrio, i contribuenti che si trasferiscono senza assistenza di avvocati tributaristi qualificati (e che inconsapevolmente commettono errori fiscali gravi);

- servizi di acquisizione di visa estere (permessi di residenza di lungo periodo esteri), per trasferirti in maniera fiscalmente ottimale o da acquisire come piano B (per ampliare le tue possibilità qualsiasi cosa accada);

- servizi di acquisizione di nuovi passaporti.

Contattaci compilando il modulo nella pagina principale:

https://www.studiotributariodlp.it

Letto 293 volte
DLP