Compila il Modulo contatti o contattaci via whatsapp (no sms) 3791893087 

Studi di settore: nullo l’avviso che non risponde alle osservazioni del contribuente

Scritto da
Vota l'articolo!
(0 voti)

Massima: “In materia di parametri o studi di settore la motivazione dell'atto di accertamento non può esaurirsi nel mero rilievo dello scostamento dai parametri, ma dev'essere integrata, anche sotto il profilo probatorio, con le ragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate dal contribuente in sede di contraddittorio. Il contraddittorio con il contribuente costituisce un elemento essenziale ed imprescindibile del giusto procedimento, al fine di realizzare il necessario adeguamento alla realtà reddituale del singolo contribuente, potendo solo in tal modo emergere gli elementi idonei a commisurare la presunzione alla concreta realtà economica dell'impresa”.

Torna alla Pagina Principale: https://www.studiotributariodlp.it 

Iscriviti al nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCwYYt0S4B1mOlNSbg7P584w?sub_confirmation=1

***

Per contattarci e richiedere una consulenza compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale (https://www.studiotributariodlp.it/index.php) o nella pagina contatti.

DLP Studio Tributario è stato accettato per entrare a far parte del Network Internazionale YITL (yourinternationaltaxlawyers.net), che aspira a creare un punto di contatto tra i migliori avvocati tributaristi internazionali al mondo ed i clienti.

Per aiutare un sempre maggior numero di persone, e ridurre i costi per i contribuenti relativi ad attività consulenziali su misura, il network YITL ha predisposto due nuovi CORSI RIVOLTI A TE CONTRIBUENTE, che ti permetteranno:

CORSO 1: delocalizzare guadagnandoci e/o trasformare la tua impresa nazionale in una impresa globale, individuare e scegliere consapevolmente gli Stati migliori per trasferire la tua residenza fiscale, gli Stati migliori per aprire una società offshore e gli Stati migliori per investire; incrementare i tuoi guadagni, ridurre o azzerare le tasse, scoprire ed accedere a lucrative opportunità in ambito internazionale, migliorare la tua qualità di vita, elaborare un piano B per tutelarti in caso di pandemie / guerre / aumenti di prezzi / blocco dei prelievi sui conti corrente e/o fallimento degli Istituti bancari di un dato Paese, o altri potenziali futuri problemi, ed da ultimo aumentare il tuo livello di libertà e sicurezza riguardo il futuro grazie ad un elaborato sistema di tax planning internazionale: https://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-1

CORSO 2: iniziare a risparmiare tasse immediatamente scoprendo i 10 cavilli fiscali nascosti, utilizzati dagli appartenenti alla élite, ed ignorati dal 99.9 per cento delle persone, per pagare molte meno tasse rispetto all’imprenditore medio, anche senza trasferire la propria residenza fiscale né spostarsi in altri Stati, e cambiare drasticamente la tua mentalità per quanto riguarda le decisioni di vita ed imprenditoriali, di modo tale da associare a ciascuna decisione anche un guadagno e risparmio fiscalehttps://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-2

 

Abbiamo concordato una riduzione di prezzo dei corsi a beneficio dei clienti di DLP, esteso recentemente anche utenti e visitatori di questo sito; per accedervi potete contattare il network all’indirizzo info@yourinternationaltaxlawyers.net, scrivendo nell’oggetto della mail “discount” ed il corso a cui siete interessati, ed il network vi riconoscere uno sconto particolarmente alto rispetto al prezzo originario.

***

Corte di Cassazione n. 8033/2017

Svolgimento del processo

La A. srl propone ricorso per cassazione, affidato a tre motivi, avverso la sentenza della CTR della Lombardia n. 143/27/13, depositata il 15.11.2013, che, in riforma della sentenza di primo grado, ha respinto il ricorso del contribuente avverso l'avviso di accertamento, con il quale è stato determinato, ai sensi del D.L. n. 331 del 1993, art. 62 sexies il maggior reddito ai fini Ires della contribuente per l'anno 2005.

La CTR ha affermato che la contribuente non aveva fornito la prova delle presunzioni relative all'attività dalla stessa svolta.

L'Agenzia si è costituita con controricorso.

Motivi della decisione

Con il primo motivo di ricorso la contribuente denunzia la violazione del D.L. n. 331 del 1993, art. 62 sexies con riferimento alle incongruenze tra i ricavi, i compensi ed i corrispettivi dichiarati e quelli desumibili dagli studi di settore, in relazione all'art. 360 c.p.c. , n. 3).

Con il secondo motivo di ricorso si denunzia l'omesso esame di un fatto decisivo per il giudizio, oggetto di discussione tra le parti, ex art. 360 c.p.c. , n. 5), in relazione alla nullità dell'avviso di accertamento per carenza di motivazione D.P.R. n. 600 del 1973 , ex art. 42.

Con il terzo motivo la contribuente denunzia il vizio di omessa pronuncia della CTR sull'eccezione di novità della questione nell'appello proposto dall'Agenzia, in violazione del D.Lgs. n. 546 del 1992, art. 57, comma 2 e art. 112 c.p.c., in relazione all'art. 360 c.p.c. , comma 1, n. 4).

Conviene esaminare per ragioni di priorità logica il secondo motivo di ricorso con il quale si denunzia ex art. 360 c.p.c. , n. 5) l'omesso esame di un fatto decisivo, costituito dalla nullità dell'avviso di accertamento per carenza di motivazione.

Il motivo è fondato.

La dedotta nullità dell'avviso di accertamento per inadeguatezza ed incompletezza della motivazione, specificamente rilevante in materia di studi di settore, dedotta dalla contribuente sin dal primo grado di giudizio, non risulta invero esaminata nella sentenza della CTR che ha, genericamente, affermato che la contribuente non aveva assolto all'onere di provare le presunzioni relative all'attività svolta.

Orbene, in materia di parametri o studi di settore il consolidato indirizzo di questa Corte ritiene che la motivazione dell'atto di accertamento non può esaurirsi nel mero rilievo dello scostamento dai parametri, ma dev'essere integrata, anche sotto il profilo probatorio, con le ragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate dal contribuente in sede di contraddittorio, solo così emergendo la gravità, precisione e concordanza attribuibile alla presunzione basata sui suddetti parametri e la giustificabilità di un onere della prova contraria a carico del contribuente (Cass. 27822/2013).

In tali casi, dunque, il contraddittorio con il contribuente costituisce un elemento essenziale ed imprescindibile del giusto procedimento, al fine di realizzare il necessario adeguamento alla realtà reddituale del singolo contribuente, potendo solo cosí emergere gli elementi idonei a commisurare la presunzione alla concreta realtà economica dell'impresa (Cass.13741/13; 12428/12).

Ne consegue che la motivazione dell'atto di accertamento non può esaurirsi nel mero rilievo dello scostamento dai parametri, ma dev'essere integrata (anche sotto il profilo probatorio), a pena di nullità, con le ragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate dal contribuente in sede di contraddittorio, solo così emergendo la gravità, precisione e concordanza attribuibile alla presunzione basata sui suddetti parametri e la giustificabilità di un onere della prova contraria (ma senza alcuna limitazione di mezzi e di contenuto) a carico del contribuente (Cass. 27822/13).

La sentenza della CTR, che ha del tutto omesso di effettuare la valutazione di adeguatezza della motivazione dell'atto impositivo alla luce della specifiche deduzioni fornite dalla contribuente e della concreta situazione da questa prospettata, va dunque cassata con rinvio, per l'esame e la valutazione di tale fatto decisivo, ad altra sezione della CTR della Lombardia, che provvederà anche alla regolazione delle spese del presente giudizio.

L'accoglimento di questo motivo assorbe l'esame degli altri.

P.Q.M.

La Corte accoglie il secondo motivo di ricorso, assorbiti gli altri.

Cassa la sentenza impugnata con rinvio, anche per la regolazione delle spese, ad altra sezione della CTR della Lombardia.

Così deciso in Roma, il 16 marzo 2016.

Depositato in Cancelleria il 29 marzo.

***

Torna alla Pagina Principale: https://www.studiotributariodlp.it 

Iscriviti al nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCwYYt0S4B1mOlNSbg7P584w?sub_confirmation=1

***

Per contattarci e richiedere una consulenza compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale (https://www.studiotributariodlp.it/index.php) o nella pagina contatti.

DLP Studio Tributario è stato accettato per entrare a far parte del Network Internazionale YITL (yourinternationaltaxlawyers.net), che aspira a creare un punto di contatto tra i migliori avvocati tributaristi internazionali al mondo ed i clienti.

Per aiutare un sempre maggior numero di persone, e ridurre i costi per i contribuenti relativi ad attività consulenziali su misura, il network YITL ha predisposto due nuovi CORSI RIVOLTI A TE CONTRIBUENTE, che ti permetteranno:

CORSO 1: delocalizzare guadagnandoci e/o trasformare la tua impresa nazionale in una impresa globale, individuare e scegliere consapevolmente gli Stati migliori per trasferire la tua residenza fiscale, gli Stati migliori per aprire una società offshore e gli Stati migliori per investire; incrementare i tuoi guadagni, ridurre o azzerare le tasse, scoprire ed accedere a lucrative opportunità in ambito internazionale, migliorare la tua qualità di vita, elaborare un piano B per tutelarti in caso di pandemie / guerre / aumenti di prezzi / blocco dei prelievi sui conti corrente e/o fallimento degli Istituti bancari di un dato Paese, o altri potenziali futuri problemi, ed da ultimo aumentare il tuo livello di libertà e sicurezza riguardo il futuro grazie ad un elaborato sistema di tax planning internazionale: https://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-1

CORSO 2: iniziare a risparmiare tasse immediatamente scoprendo i 10 cavilli fiscali nascosti, utilizzati dagli appartenenti alla élite, ed ignorati dal 99.9 per cento delle persone, per pagare molte meno tasse rispetto all’imprenditore medio, anche senza trasferire la propria residenza fiscale né spostarsi in altri Stati, e cambiare drasticamente la tua mentalità per quanto riguarda le decisioni di vita ed imprenditoriali, di modo tale da associare a ciascuna decisione anche un guadagno e risparmio fiscalehttps://yourinternationaltaxlawyers.net/index.php/course-2

Abbiamo concordato una riduzione di prezzo dei corsi a beneficio dei clienti di DLP, esteso recentemente anche utenti e visitatori di questo sito; per accedervi potete contattare il network all’indirizzo info@yourinternationaltaxlawyers.net, scrivendo nell’oggetto della mail “discount” ed il corso a cui siete interessati, ed il network vi riconoscere uno sconto particolarmente alto rispetto al prezzo originario.

Letto 1896 volte
DLP