Modulo contatti o via whatsapp (no sms) 3791893087 

Libri sull’argomentazione, comunicazione, negoziazione e persuasione. 11 spunti tratti da “Idee Forti” (in inglese “Made to stick”). Featured

Scritto da Avv. Federico Pau
Vota l'articolo!
(3 voti)

In questo articolo ripercorriamo 11 spunti tratti dalla lettura di “Idee Forti” (in inglese “Made to Stick”), scritto da Chip Heath e Dan Heath, che possono aiutarci nel nostro lavoro volto ad affinare, perfezionare ed incrementare, giorno dopo giorno, le nostre capacità di argomentazione, comunicazione, negoziazione e persuasione

Rubrica periodica a cura dell’avv. Federico Pau. Per apprezzamenti e considerazioni scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

***

1) Ogni messaggio o idea può essere presentato in maniera tale da rimanere impresso nella mente di chi ascolta.

Gli autori del libro enfatizzano come le idee che restano maggiormente impresse siamo spesso sotto forma di storia (ma può essere anche solo una “scena” o in generale una rappresentazione che assume forma visiva nella mente di chi ascolta).

Si tratta di storie memorabili che lo stesso ascoltatore, che le abbia sentite anche solo una volta, è in grado di raccontare nuovamente.

Questa tipologia di idee e messaggi rimangono impressi e si diffondono velocemente.

2) I messaggi e le idee rimangono impressi più facilmente se espressi in maniera semplice.

Eccedere nel riportare dettagli ininfluenti, o utilizzare ripetutamente tecnicismi non necessari può essere contro-produttivo, e limitare la capacità del nostro messaggio di rimanere impresso.

Cerca di racchiudere il concetto in una singola affermazione.

La stessa capacità di semplificare e rendere semplice un concetto difficile, senza modificarne il significato, deve esser affinata il più possibile.

3) Restano maggiormente impressi i messaggi e le idee inaspettati e non scontati.

Un messaggio o idea rimane maggiormente impresso se “rappresentato” ed “espresso” in maniera non scontata ed inaspettata.

4) Restano maggiormente impressi i messaggi e le idee che ispirano curiosità di approfondimento e di saperne di più.

Esemplificando, ciò può essere creato attraverso l’uso delle domande (non parliamo delle sole domande retoriche in questo caso).

5) Restano maggiormente impressi i messaggi e le idee concrete e descrittive.

Rimane maggiormente impresso un messaggio o idea che può essere rappresentato visivamente piuttosto che un messaggio o idea del tutto astratto.

6) Non dimenticare che chi ti ascolta non conosce la questione dettagliatamente quanto te.

7) Per enfatizzare un punto od aspetto è particolarmente utile utilizzare esempi o descrivere immagini / rappresentazioni visive.

8) Devi essere sempre credibile.

Un messaggio ictu oculi privo di credibilità o verosimiglianza viene velocemente dismesso dall’ascoltatore.

Un metodo per aumentare la credibilità di un messaggio è quello di richiamare l’opinione di un esperto che corrobora il messaggio stesso.

9) L’emozione ispira l’azione.

L’emozione, spiega l’autore riportando una serie di dati e statistiche ricavate attraverso lo studio dettagliato del comportamento umano, è la forza principale che guida quest’ultimo, specialmente se si tratta di condotte attive (piuttosto che passive). Tanto più in tale ipotesi, l’emozione influenza e muove l’azione ben di più rispetto alla logica.

10) Una condotta attiva è maggiormente sollecitata se è presente un “ritorno” personale per il soggetto che agisce.

Il ritorno personale può essere anche solamente morale, ideale o reputazionale, ma deve essere percepito.

11) Le idee rimangono impresse maggiormente se sono espresse sotto forma di storia.

***

Dunque, e per riassumere, i messaggi e le idee possono essere espressi in maniera tale da rimanere maggiormente impressi se sappiamo come farlo; ricordiamoci che rimangono più impressi i messaggi semplici, inaspettati, concreti, credibili, che suscitano emozioni ed espressi sotto forma di una storia.

***

Torna alla Pagina Principale: http://www.studiotributariodlp.it   

Per rimanere aggiornato iscriviti al nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCwYYt0S4B1mOlNSbg7P584w?sub_confirmation=1

Per richiedere una consulenza a seguito del ricevimento di un questionario, invito al contraddittorio, invito a comparire o avviso di accertamento dell'Agenzia delle Entrate, compila il modulo contatti che trovi nella pagina principale del nostro sito http://www.studiotributariodlp.it o nella pagina contatti.

DLP Studio Tributario collabora, anche a distanza (su Roma e tutti i principali fori d'Italia), con dottori commercialisti e studi legali per la gestione congiunta di contenziosi tributari ovvero consulenze strategiche su singole praticheOve anche il Vostro studio fosse interessato ad una collaborazione o ad un nostro parere su singoli contenziosi tributari, instaurati o da instaurare, può contattarci attraverso l'apposito modulo: http://www.studiotributariodlp.it/index.php/contatti 

Per esaminare alcuni dei risultati (e delle sentenze) ottenuti per i nostri clienti nell’ultimo biennio clicca qui

Letto 595 volte